Perché PMA Tutor®?

Durante il loro viaggio verso la gravidanza molte coppie si sentono frustrate, arrabbiate, confuse e, soprattutto, sole. Devono affrontare dolore, esami, trattamenti, speranze spesso disattese, molte volte senza nemmeno capire nel profondo cosa stiano passando, cosa stia accadendo al loro corpo e quali motivazioni ci siano dietro le scelte diagnostiche e terapeutiche che interessano prima di tutto la loro vita. Nonostante siano seguite da medici competenti, hanno l’impressione che non ci sia nessuno che li guidi, che li aiuti a capire, che li consigli su quale è la scelta giusta per loro, in quella situazione, in quel preciso momento.

I dati sull’abbandono dei trattamenti di PMA (dovuto nel 40% dei casi a un difficile rapporto tra la coppia e il medico) confermano l’importanza del counseling e del rapporto medico-paziente nel sostenere e guidare la coppia, mostrando le prospettive della medicina della riproduzione e accompagnando i pazienti nel loro percorso, chiarendo i loro dubbi e informandoli correttamente sulle possibilità di successo dei trattamenti, sulle implicazioni delle scelte mediche e su eventuali terapie o trattamenti alternativi o integrativi adatti alla loro particolare situazione. Troppo spesso, però, queste attenzioni sono precluse alla coppie, che lamentano di sentirsi meri numeri e di non avere alternative se non quella di lasciarsi trascinare dal flusso degli eventi per mancanza delle informazioni necessarie per valutare con cognizione le scelte mediche in cui sono coinvolti.

Sono consapevole che, per motivi diversi, non tutti possono o vogliono intraprendere un percorso di fecondazione assistita con il centro di cui sono Direttrice: alcuni decidono di rivolgersi al Sistema Sanitario Nazionale o a centri convenzionati, altri preferiscono rivolgersi a cliniche vicine a casa perché impossibilitate ad assentarsi spesso dal lavoro ed effettuare viaggi frequenti a Roma. Non voglio, però, che questo pregiudichi la possibilità per qualcuno di accedere al mio expertise e di avere una consulenza personalizzata.

Per questo, ho deciso di mettere la mia esperienza, frutto di oltre 15 anni di lavoro nel campo dell’infertilità, al servizio non solo dei miei pazienti ma anche di chi cerca un supporto specialistico per districarsi nel mondo, spesso complicato, della Procreazione Medicalmente Assistita per aiutarli ad affrontare il percorso con maggiore consapevolezza e serenità.

%

Il 40% delle coppie abbandona il percorso di PMA

Quasi nel 40% dei casi, l’abbandono è dovuto al rapporto medico-paziente

  • Fattori economici 48% 48%
  • Rapporto medico-paziente 36% 36%
  • Motivi di salute 24% 24%
  • Fattori personali 2% 2%

I motivi sono diversi, ma sempre legati alla relazione che la coppia instaura con il medico che lo segue

  • Atteggiamento o il carattere del medico 12% 12%
  • Mancanza di ascolto 12% 12%
  • Mancanza di fiducia 12% 12%

Contattami!

Seguimi su

Visito presso il Centro Raprui di Roma

Via Timavo, 2
00195
Roma
06 3750 1045
info@raprui.com

Lunedì-Venerdì 8.30-17.30
Sabato 8.30-12.30

Visito anche presso l’Istituto De Blasi di Reggio Calabria
Risultati immagini per logo de blasi reggio
Contattami per avere informazioni!

Centro Raprui